Studio Lemme

Convegno “Più diritti meno vittime – La tutela delle vittime nel solco delle indicazioni europee”

Nell’ambito delle iniziative sul territorio promosse dal gruppo parlamentare PD, venerdì 12 dicembre 2014, dalle 9:30 alle 18:30, presso la Camera dei Deputati in Piazza Montecitorio a Roma, nella Sala del Mappamondo si terrà il convegno “Più diritti meno vittime – La tutela delle vittime nel solco delle indicazioni europee” sui nuovi diritti accordati alle vittime nella giustizia penale alla luce della direttiva 2012/29/UE del 25 ottobre 2012 . Al convegno, al quale è stato invitato a partecipare anche il Ministro della Giustizia Andrea Orlando,  interverranno in qualità di relatori, dopo i saluti introduttivi del Presidente della Camera dei deputati, Laura Boldrini, e del Presidente del gruppo PD, Barbara Pollastrini: David Ermini (Responsabile nazionale giustizia PD), Luca Luparia (Università degli studi di Milano), Raphaele Parizot (Université de Poitiers), Sandra Recchione (Suprema Corte di Cassazione), Silvia Allegrezza (Université de Luxembourg), Donatella Ferranti (Presidente Commissione Giustizia-Camera dei deputati), Maria Monteleone (Procuratore aggiunto presso il Tribunale di Roma), Paolina Massidda (Responsabile Office Public – Counsel for Victims), Anna Vittoria Chiusano (Avvocata, Ufficio di Presidenza Unione Camere Penali Italiane), Enzo Calabria (Direttore della Scuola superiore di Polizia), Walter Verini (Capogruppo PD Commissione Giustizia – Camera dei deputati), Maria Teresa Manente (Avvocata e Responsabile ufficio legale dell’Associazione “Differenza Donna-ONG”), Vittoria Doretti (Responsabile task-force “Codice Rosa”), Antonella Anselmo (Avvocata e Partner di Lemme avvocati associati – Associazione giuriste d’Italia), Alessandra Kustermann (Responsabile del Soccorso violenza sessuale e domestica Clinica Mangiagalli di Milano) e Roberto Mastroianni (Università Federico II di Napoli). In conclusione saranno chiamati a rendere inoltre la propria personale testimonianza in materia Flavia Famà, familiare di una vittima innocente di mafia, Tiberio Bentivoglio, vittima di racket e Maria Grazia Simonini, madre di una vittima di femminicidio.

Il programma

Chiudi il menu