Studio Lemme

“I limiti oggettivi dei vincoli immobiliari”. Un articolo di Fabrizio Lemme per il Giornale dell’Arte.

pubblicazioniL’articolo 10, 3° co., del Dlgs. 42/04 prevede esplicitamente che il decreto di vincolo come cosa di interesse artistico, storico, archeologico o etno-antropologico particolarmente importante possa avere ad oggetto sia beni mobili che beni immobili. Ora, con riferimento ai secondi, ci si chiede se la dichiarazione di vincolo, emanata ai sensi e nelle forme previste dal successivo art. 13, si estenda, anche a quelle cose mobili che ne costituiscano accessioni o pertinenze.

L’articolo

Chiudi il menu