Studio Lemme

La legislazione italiana dei Beni culturali tra continuità e innovazione

1. La prima legge organica in materia di tutela del patrimonio culturale è stata l’Editto del Cardinale Bartolomeo Pacca del 1820, valido per lo Stato Pontificio (quindi, per le province di Bologna, Forlì, Ravenna, Ferrara, Marche, Umbria, Provincia Romana – corrispondente, grossomodo, all’attuale Lazio).

Principi fondamentali dell’Editto Pacca:
1.a appartenenza allo Stato del sottosuolo archeologico;
1.b il divieto generalizzato di esportare beni culturali (dipinti, sculture) senza il permesso del Cardinale Camerlengo;
1.c la schedatura generalizzata dei beni culturali esistenti nello Stato, attraverso un obbligo di comunicazione, cui seguiva una sorta di placet, chiamato “assegna”.
2. La prima legge organica unitaria in materia di tutela del patrimonio culturale è stata la legge 30.6.1909 n. 364, detta anche “legge Rosadi”.
Essa ricalca le prime due linee direttrici… [pdf]

Chiudi il menu