Studio Lemme

Antonella Anselmo è nata a Roma il 11.5.1966. Laureatasi cum laude nel 1990 a La Sapienza, cattedra di Diritto amministrativo del prof. Sabino Cassese, si iscrive all’Albo Avvocati di Roma nel 1994. Nel 2007 consegue l’abilitazione per le Magistrature superiori. Socia dello Studio dal 1998 Antonella Anselmo è responsabile dell’area afferente il Diritto amministrativo nazionale e comunitario, con particolare riguardo ai temi del diritto dell’ambiente, del governo del territorio, dei beni culturali e del paesaggio, delle opere artistiche, dei servizi pubblici locali. Cura sia l’attività stragiudiziale sia il contenzioso innanzi alla Corte di Giustizia, al Consiglio di Stato, alla Corte dei Conti e ai TAR. È consulente di imprese, Federazioni nazionali, enti locali, studi e associazioni professionali. Già cultrice della materia presso l’Università La Sapienza di Roma, Facoltà di Economia e Commercio, Istituto di Diritto amministrativo (1991-1996) è relatrice e organizzatrice di Convegni e Seminari anche all’estero e ricopre la funzione di condirettrice di Gazzetta Ambiente. E’ autrice di numerose pubblicazioni scientifiche.
Fin dall’inizio Antonella Anselmo coniuga l’impegno professionale con la difesa dei valori fondamentali della persona, anche nella loro dimensione collettiva e sociale. In questa prospettiva si evidenzia l’attività difensiva a tutela dell’ambiente e del patrimonio culturale, la difesa dei diritti alla salute, all’istruzione e alle pari opportunità. Dal 2009 è attiva dal punto di vista anche scientifico nel campo delle politiche di genere e della democrazia paritaria.

CV (pdf)

Le persone

Chiudi il menu