Studio Lemme

Avviata la riforma della notifica e del divieto di esportazione

Con provvedimento del 2 Ottobre scorso, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, costituendo un gruppo di studio del quale ha affidato la Presidenza a chi scrive, ha avviato l’iter inteso a verificare l’attualità delle norme in materia di notifica e di divieto di esportazione dei beni culturali.
Il gruppo di studio – che comprende diversificate competenze nel settore degli operatori dei beni culturali (professori universitari, alti funzionari, operatori commerciali) – dovrà elaborare entro 3 mesi una relazione scritta, con concrete proposte che potrebbero anche sboccare nell’integrale conferma dell’attuale normativa.
Sull’argomento vi è stato, il successivo 4 Ottobre, un dibattito a Palazzo Strozzi di Firenze, nell’ambito della Fiera Internazionale dell’Antiquariato, dibattito al quale hanno partecipato il Sottosegretario Vittorio Sgarbi, il Sovrintendente Antonio Paolucci, Giovanni Pratesi, Maria Beatrice Mirri Fagiolo dell’Arco, oltre a chi scrive, che ha svolto… [pdf]

Chiudi il menu