Studio Lemme

Bilancio e prospettive dell’amministrazione dei Beni culturali

Vorrei tracciare un bilancio sommario di 5 anni di politica della cultura, quanti ne sono passati dall’avvento del Centro-Sinistra al Governo.
Parlerò subito dei primi due anni, quelli del Governo Prodi, con Walter Veltroni Vice Presidente del Consiglio e Ministro dei Beni Culturali.
Dopo un inizio incerto, Veltroni ha assunto la Direzione del Dicastero con assoluta fermezza e piena lucidità politica, suscitando entusiasmo e coinvolgimento nell’intero corpo ministeriale.
Per la prima volta, la politica della cultura è apparsa coerente ed illuminata, pluralista, aperta al contributo privato, intesa ad una valorizzazione profonda delle nostre risorse.
Veltroni ha segnato innanzitutto il superamento definitivo di posizioni vetero-marxiste, già dominanti nell’Amministrazione e, sul piano ideologico, ormai largamente… [pdf]

Chiudi il menu